Atacama, laghi e Patagonia

“Un’isola del Sud America”: così si possono definire i 4.300 chilometri di terra, larghi appena 180, isolati dal mondo dal deserto più arido che esista, il deserto di Atacama, dalle Ande, dall’oceano Pacifico ed infine dai ghiacciai polari. E’, infatti, indiscutibile che il Cile rappresenti in assoluto la meta più ricca di ambienti fortemente diversificati: deserti, geyser, vulcani, laghi, foreste, pianure, vigneti, fiordi e ghiacciai. Chiusi in questo piccolo mondo, colonizzato dagli spagnoli al tempo di Magellano, “los Chilenos sono rimasti estranei agli avvenimenti esterni”, ed hanno conservato la loro natura di popolo fortemente religioso ed attaccato alle tradizioni, anche se pronto a sconvolgere ed influenzare la cultura mondiale.

Un viaggio alla scoperta di un Paese straordinario dalle mille realtà naturalistiche e unico nel suo genere. Una lingua di terra di 4300 chilometri racchiusa tra l’Oceano Pacifico e la Cordillera delle Ande. Un percorso geografico dal Tropico del Capricorno all’Antartico per immergersi nella spettacolarità di ambienti e paesaggi che racchiudono un mondo intero. Dalla elegante città di Santiago alla Regione dei grandi laghi a ridosso della Cordillera delle Ande. Dalla romantica Isola di Chiloé alla sensazionale Patagonia con immensi ghiacciai che lambiscono profondi fiordi e montagne granitiche di strane forme nel Parco Torre del Paine. Fino agli altipiani desertici del Nord, disegnati da spettacolari vulcani, colorate lagune e grandi salar. L’organizzazione prevede trasferimenti in comodi pullmini con autista, sistemazioni in ottimi hotel e assistenza di guide specializzate in ogni località.

N.B. Durante il viaggio si toccano località situate ad altitudine superiore ai 3.500mt s.l.d.m.: è perciò importante che i partecipanti godano di buona salute.

Il programma

1° giorno – ITALIA/SANTIAGO
Partenza con volo di linea per per Santiago del Cile. Pasti e pernottamento a bordo.

2° giorno – SANTIAGO DEL CILE
Arrivo all’aeroporto di Santiago, trasferimento e sistemazione presso l’hotel prescelto (early check-in su richiesta e soggetto a disponibilità). Nel pomeriggio camminata per il centro della città con visita della Cattedrale e del Palazzo del Governo “La Moneda” (ingresso non previsto), il “paseo” Ahumada, il quartire di Bellavista e quello residenziale con eleganti palazzi, cuore commerciale finanziario di Santiago. In seguito si raggiunge la collina di San Cristobal (o simile) da dove si può godere di una magnifica vista panoramica della città di Santiago e della Cordigliera delle Ande. Pernottamento.

SANTIAGO Santiago, la capitale, adagiata nella valle centrale del Paese e circondata dalle montagne della cordigliera delle Ande è il centro politico, amministrativo e culturale del Cile. A causa dei numerosi terremoti la città ha subito nel corso degli anni notevoli cambiamenti e oggi edifici storici lasciano spazio a grattacieli e moderni centri commerciali. Il cuore del centro storico si sviluppa intorno alla vivace Plaza de Armas, dove si affacciano la Cattedrale, il Correo Central, il Palazzo della Real Audencia, in passato utilizzato come governo e il Municipio. Nelle vicinanze si trovano il Paseo Ahumada, la via commerciale pedonale piena di negozi, bar e ristoranti, il Palacio de la Moneda, in stile neoclassico progettato nel 1785, il Palazzo Cousiño appartenente alla famiglia Cousiño-Goyenechea, tra le più facoltose dell’epoca e il Teatro Municipale, un vero gioiello architettonico. Da non perdere la visita del Mercado Central, costruito alla fine dell’800, in bella struttura di ferro importata dall’Inghilterra che oggi ospita il pittoresco mercato del pesce dove si trovano ristoranti che offrono ottimi piatti. A nord, al di là del Rio Mapocho, si può raggiungere il Cerro San Cristóbal, che offre una strepitosa vista della città. Ai suoi piedi, il Barrio Bellavista è pieno di caffè, ristoranti, bar e club alla moda e ospita La Chascona, la casa-museo del poeta Pablo Neruda. Il frizzante e mondano quartiere di Lastarria è un’oasi nascosta nel centro della città, con ristoranti, teatri, gallerie d’arte e boutique di designer emergenti. Nel quartiere di Barrio Italia dove si stabilirono gli artigiani immigrati nel 19° secolo, è un susseguirsi di negozi di antiquariato con bei mobili e simpatici oggetti, gallerie d’arte, bar e ristoranti tradizionali. Per gli amanti della storia e della cultura imperdibile è il Museo della Memoria e dei Diritti Umani, dedicato ai fatti accaduti durante la dittatura di Pinochet, il Museo Nazionale de Bellas Artes, che espone opere di artisti cileni tra i quali Roberto Matta e Claudio Bravo e il MAC (Museo di Arte Contemporanea) che espone fotografie, sculture e opere di artisti cileni e non solo. Negli ultimi anni, Santiago ha avuto una grande rinascita nel campo delle arti, della cultura e della vita sociale, con la comparsa di nuove gallerie d’arte dove espongono artisti emergenti, musei e ristoranti trendy, trasformandosi in una delle capitali più attraenti e vive dell’America Latina.

3° giorno – SANTIAGO – CALAMA – SAN PEDRO DE ATACAMA
Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per Calama. Arrivo, trasferimento a San Pedro de Atacama e sistemazione in hotel. Nel pomeriggio visita della cordigliera del sale, della valle di Marte e della Valle de La Luna. Pernottamento. Attenzione: L’ordine delle escursioni è puramente indicativo e potrebbe subire variazioni. L’ordine definitivo, sarà comunicato all’arrivo a San Pedro de Atacama.

Durata volo: 2 ore circa
Distanza: Calama – San Pedro de Atacama: 100 Km
Durata trasferimento: 1,30h circa
Altitudine massima: 2.443 m.s.l.m

SAN PEDRO DE ATACAMA Il pittoresco villaggio di San Pedro de Atacama si trova a 2440 m.sl.m e si è trasformato nel corso degli ultimi anni da cittadina mineraria in zona turistica, con viali alberati, case di adobe, un’antica piazza dove si affacciano l’edificio municipale e la chiesa di San Pedro risalente al 1774, bar e ristoranti, negozi di artigianato e l’imperdibile Museo Arqueológico R. P. Gustavo Le Paige che raccoglie più di 380.000 reperti provenienti dalla regione e risalenti alla cultura atacameña. Il paese è un ottimo punto di partenza per visitare le bellezze naturalistiche della zona.

4° giorno – LAGUNA ALTIPLANICAS – TOCONAO – SALAR DE ATACAMA

Prima colazione. Giornata di visite alle lagune Miniques e Miscanti, due piccoli laghi d’altura nella Riserva Nacional de los Flamencos. Si percorrono circa 350km e si sale a circa 4500mt. sul livello del mare. Sosta al villaggio di Socaire, caratterizzato dalla presenza di una piccola chiesa di epoca coloniale. Sosta per la visita di Toconao, piccolo “pueblo” coloniale interamente costruito in “liparite”. Proseguimento verso il Salar de Atacama, distesa di sale di rara bellezza che si stende per circa 300.000 ettari con una larghezza di 100 chilometri. All’interno del Salar si ammira la laguna Chaxa, habitat dei fenicotteri rosa. Pranzo in corso di escursione. Rientro a San Pedro de Atacama e pernottamento.

Distanza: 350 km
Altitudine massima: circa 4.500 m.s.l.m

DESERTO DI ATACAMA Il deserto di Atacama, il più lungo e arido della Terra, si estende da La Serena fino a Iquique e Arica ed è delimitato a ovest dall’Oceano Pacifico e ad est dalle Ande. Tutta l’area è un susseguirsi di paesaggi aridi che comprendono laghi salati, geysers, acque termali, inaspettate oasi e lagune, deserti sabbiosi, cime rocciose, vulcani attivi e canyon scolpiti dal vento che offrono uno scenario quasi marziano.

5° giorno – GEISER DEL TATIO

Partenza molto presto dall’hotel (4.30 a.m.) con destinazione i Geysers del Tatio. Arrivo e passeggiata guidata verso il campo geotermale per osservare le imponenti fumarole nel pieno della loro attività all’alba. Colazione di fronte ai Geiser e rientro a San Pedro de Atacama. Lungo il percorso veduta spettacolare dei vulcani Tocorpuri e Sairecahur. Resto della giornata libero per visitare il paese e il mercato artigianale. Pernottamento.

Distanza: 93 km (2,30h circa)
Altitudine massima: 4.320 m.s.l.m

GEYSERS DEL TATIO All’alba, i Geisers del Tatio si possono osservare nella loro massima attività; incredibili colonne d’acqua e vapore scintillano nella luce del mattino offrendo uno spettacolo naturale impareggiabile.

6° giorno – SAN PEDRO DE ATACAMA – SANTIAGO – PUERTO MONTT – PUERTO VARAS
Prima colazione in albergo. Trasferimento all’aeroporto di Calama (solo autista) e partenza con volo per Puerto Montt con cambio di aeromobile a Santiago. Arrivo, trasferimento a Puerto Varas e sistemazione in hotel. Pernottamento.

7° giorno – PUERTO VARAS – FRUTTILAR – PETROHUE – PUERTO VARAS
Prima colazione in albergo. Partenza per la visita di Frutillar: durante il tragitto si potrà ammirare l’imponenza del Vulcano Osorno e del Lago Llanquihue. Visita del paese e della chiesa, per poi proseguire e ammirare le rapide di Petrohué con bellissime viste del Lago Todos Los Santos. Pernottamento.

PUERTO VARAS: Puerto Varas è una caratteristica cittadina con le strade e viali adornati da bellissimi roseti; i dintorni sono altrettanto piacevoli, come la vista panoramica che si può godere dal Colle Phillippi, sul lago Llanquihue e, in lontananza, il maestoso vulcano Osorno, dalla cima perennemente innevata.

8° giorno – ISOLA DI CHILOE’
Prima colazione. Intera giornata di escursione all’Isola di Chiloé con visita delle tipiche cittadine di Quemchi ed Aucar, quest’ultima caratterizzata da un ponte pedonale di legno, lungo oltre 500 m., che collega l’abitato con il locale cimitero. Proseguimento per Colo, dove si può ammirare una delle più tradizionali chiese dell’isola. Proseguimento per Tenaún, con le pittoresche case di legno decorate con tegole e formelle di legni locali, come l’alerce, il coigüe ed il cipresso. Infine visita di Castro, il bel mercato artigianale e le colorate case su palafitte. Rientro a Puerto Varas e pernottamento.

Distanza: 450 km (andata e ritorno)

CHILOE’: Terra ricca di antiche tradizioni, di leggende e saghe popolate da gnomi, elfi e spiriti, che sono i protagonisti dei racconti dei Chilotes. L’isola di Chiloè si contraddistingue per la singolare architettura delle sue case in legno colorato, alcune su palafitte, e delle sue chiese, anch’esse di legno e costruite senza un solo chiodo e decorate dagli abitanti stessi. Dal capoluogo Castro, attraversando in battello il Canale di Chacao, si prosegue per Ancud, una cittadina che rispecchia i tipici caratteri architettonici dell’isola, con un interesante centro culturale e circondata da una natura di profondo fascino.

9° giorno – PUERTO VARAS – PUERTO MONTT – PUNTA ARENAS – PUERTO NATALES
Dopo la prima colazione, trasferimento all’aeroporto di Puerto Montt e partenza con volo per Punta Arenas. Arrivo, trasferimento alla stazione degli autobus e partenza con bus di linea per Puerto Natales. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel.

Durata volo: circa 2,10h
Distanza Punta Arenas – Puerto Natales: 246 Km

PUERTO NATALES La terra dei fiordi, di selvaggia bellezza. Così Pablo Neruda parlava delle regioni patagoniche del Cile, allora autentica “frontiera”: “La prima cosa che vidi furono alberi, dirupi decorati con fiori di selvaggia bellezza, terreni umidi, boschi che bruciavano e, dietro il mondo, l’inverno straripato”.
I freddi venti patagonici spazzano le coste ripide dei fiordi, come quello di Ultima speranza, sulle cui sponde sorge il paese di pescatori di Puerto Natales, che sembra fatto apposta per ristorare il corpo e lo spirito con l’ottimo pesce dei suoi ristoranti dell’area portuale.

10° giorno – GHIACCIAI BALMACEDA & SERRANO

Prima colazione. Intera giornata di escursione (collettiva con guida spagnolo/inglese) alla scoperta dei Ghiacciai Balmaceda e Serrano. Navigazione attraverso il fiordo Ultima Speranza per raggiungere i millenario ghiacciaio Balmaceda dove, con un po’ di fortuna si potranno osservare coline di cormorani e dei rari leoni marini (Lobo marino de dos pelos). Arrivo nella zona di Puerto Toro, sbarco e camminata (di circa 1000 metri) attraverso un meraviglioso bosco fino ad arrivare alla parete del ghiacciaio Serrano. Pranzo in corso di escursione. Pernottamento.

GHIACCIAI BALMACEDA E SERRANO Partendo dalla cittadina di Puerto Natales e, dopo una navigazione di 3 ore attraverso gli splendidi paesaggi che costeggiano il fiordo Ultima Esperanza, si arriva al millenario ghiacciaio Balmaceda. Nelle spiagge al termine del fiordo, ai piedi del possente fronte glaciale è facile incontrare colonie di cormorani e leoni marini, mentre i sovrastanti boschi sempreverdi offrono meravigliose radure dalle quali ammirare in pieno l’imponente spettacolo naturale del Ghiacciaio.

11° giorno – TORRES DEL PAINE
Prima colazione in hotel. Intera giornata di escursione al Parco Nazionale Torres del Paine con sosta alla Cueva de Milodón, dove sono stati scoperti resti di un animale erbivoro chiamato Milodonte. Proseguimento nella steppa patagonica dove vivono guanaco, volpi, ñandu, cervi, condor andini, fino ad arrivare al Parco Nazionale Torres del Paine, dichiarato riserva Mondiale della Biosfera dall’UNESCO nel 1978. Visita del Salto Grande del Río Paine, apprezzando il maestoso e imponente massiccio montuoso delle Torres del Paine, del Lago Pehoe fino ad arrivare al Lago Grey. Pranzo in corso di escursione. Rientro a Puerto Natales in serata e pernottamento in hotel.

Distanza Puerto Natales – Torres del Paine: 147 Km
Durata trasferimento: circa 2 ore

PARCO NAZIONALE TORRES DEL PAINE Dichiarato Riserva della Biosfera dell’Umanità nel 1978, il Parco Nazionale Torres del Paine ha un estensione di 181.000 ettari e racchiude un ecosistema unico, composto da antiche foreste, vallate, ghiacciai, tra cui il Grey, appartenente al campo de hielo Patagonico Sur, fiumi, laghi (il Grey, il Pehoé, il Nordenskjöld e il Sarmiento) e l’impressionante complesso che comprende i Cerros del Paine, le Torres del Paine e i Cuernos del Paine. L’aerea è abitata da 26 specie di mammiferi come volpi, guanaco, huemul, puma e da 118 specie di uccelli tra cui condor, fenicotteri, cigni dal collo nero e ibis. Anticamente la zona era popolata da comunità indigene nomadi come i Tehuelche, gli Ona e i Yámana che arrivarono nella zona alla ricerca di risorse naturali. I Tehuelche vedendo l’incredibile profilo del complesso montagnoso lo chiamarono “paine” che nella loro lingua significa blu (il colore predominante che riconobbero in lontananza). Solo nel 1879 arrivò il primo turista alle Torres del Paine, Lady Florence Dixie, scozzese, amante dell’avventura, che con il suo gruppo di amici viaggiò all’interno del parco. Lady Dixie in seguito alla visita, pubblicò il libro “Across Patagonia” con il racconto della spedizione e questo attirò numerosi scienziati, interessati alla geologia e geografia dell’area, oltre al missionario Alberto Maria Agostini, grande appassionato di montagna che esplorò il parco e intrecciò rapporti di amicizia con le locali comunità indigene patagoniche.

12° giorno – PUERTO NATALES – PUNTA ARENAS – SANTIAGO
Dopo la prima colazione, trasferimento alla stazione degli autobus e partenza con bus di linea per l’aeroporto di Punta Arenas e partenza con volo di linea per Santiago. Arrivo e trasferimento in hotel. Pernottamento.

Distanza Punta Arenas – Puerto Natales: 246 Km
Durata trasferimento: circa 4 ore
Durata volo: circa 3,30h

13° giorno – SANTIAGO – ITALIA
Prima colazione. Trasferimento in tempo utile in aeroporto e partenza con volo per l’Italia. Pasti e pernottamento a bordo.

14° giorno – ITALIA
Arrivo in Italia in giornata. Fine del viaggio.

Attenzione:
– Le quote sono basate sulle tariffe aeree disponibili al momento della pubblicazione del tour. Vi preghiamo quindi di verificarne la disponibilità e l’eventuale adeguamento.
– Il programma potrebbe subire delle variazioni, anche in corso di viaggio, senza modificare il contenuto delle visite.
– I gruppi saranno formati localmente unendo passeggeri di diversi Tour Operator.
Durante il viaggio si toccano località situate ad altitudine superiore ai 3.500m s.l.d.m. E’ importante che i partecipanti godano di buona salute.

Sistemazioni

località

hotel STANDARD
o similari

hotel SUPERIOR
o similari

Santiago

Eurotel 3*sup

Atton El Bosque 4*

S. Pedro

Casa de Don Tomas 3*

Altiplanico Atacama 3*sup

Puerto Varas

Bellavista 3*sup

Radisson Puerto Varas 5*

Puerto Natales

Weskar 3*sup

Costaustralis 4*
(camera vista città)

Tour di 14 giorni / 11 notti
Partenze fisse garantite, minimo 2 partecipanti,
con assistenza di guide locali parlanti Italiano (con eccezioni) 

Partenze

Quote per persona “a partire da”
voli NON inclusi *

hotel STANDARD

hotel SUPERIOR

in
camera doppia

suppl.
camera singola

in
camera doppia

suppl.
camera singola

Febb/Marzo 2020

3.950

930

4.450

1.390

* NOTA BENE:
– le quote in tabella sono da intendersi “indicative” e soggette a riconferma al momento della prenotazione, sulla base delle effettive disponibilità dei servizi previsti
– Prezzi non validi per Natale, Capodanno, Carnevale, Settimana Santa, durante le festività nazionali ed eventuali congressi (quote su richiesta)

 

Quota individuale gestione pratica: € 80 

VOLI: verranno quotati alla miglior tariffa disponibile al momento della prenotazione

Garanzia PREZZO SICURO: € 90 per persona
La garanzia “PREZZO SICURO” consente di bloccare con anticipo il prezzo del pacchetto turistico ed evitare rialzi dovuti ad eventuali adeguamenti valutari.
Per aderire all’iniziativa è necessario:
• In fase di prenotazione comunicare all’agente di viaggio l’adesione all’iniziativa “PREZZO SICURO”;
• Aderendo all’iniziativa si ottiene un prezzo definitivo senza l’applicazione di ulteriore adeguamento a 21 giorni dalla partenza;
• Si applica a tutti i partecipanti della stessa pratica;
• L’adesione è facoltativa. Se si decide di non aderire, gli eventuali adeguamenti verranno comunicati fino a 21 giorni dalla partenza.

ASSICURAZIONI:
– polizza medico-bagaglio: inclusa nel pacchetto, con massimale spese mediche fino a € 15.000
– polizza Viaggi Rischi Zero: inclusa nel pacchetto
– facoltative:
.. aumento massimali spese mediche fino a € 150.000: € 60 per persona
.. polizza annullamento viaggio: a partire da € 135 (da quotarsi in base al costo totale del viaggio)
Possibilità di estensione all’Isola di Pasqua a fine tour (quote su richiesta)

Incluso ed escluso

La quota comprende:
• Voli interni menzionati nel programma
• Franchigia bagaglio 20 Kg (salvo eccezioni indicate nella documentazione di viaggio)
• Hotel menzionati o se non disponibili altri della stessa categoria su base doppia camera standard (due letti singoli, il letto matrimoniale non è mai garantito)
• Nel caso in cui il volo Santiago/Puerto Montt il 6° giorno arrivi presto, nel pomeriggio si effettuerà la visita della città di Puerto Montt, Puerto Varas y Frutillar
• Trasferimenti ed escursioni come da programma con servizio regolare (con altri partecipanti) e guide locali parlanti italiano tranne durante l’escursione a Balmaceda e Serrano con guida locale parlante spagnolo e inglese (in caso di gruppi di 6 partepicanti italiani, la guida parlante italiano è invece inclusa) e durante il trasferimento Punta Arenas/Puerto Natales/Punta Arenas (senza guida). A partire da 6 partecipanti con servizi privati e guida in italiano
• Assistenza all’estero curata dai nostri corrispondenti
• L’assicurazione per l’assistenza medica, il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio.
• La polizza Viaggi rischio Zero.

La quota non comprende:
• Voli internazionali in classe economica e le relative tasse aeroportuali
• Le tasse aeroportuali per i voli interni
• La Polizza  facoltativa a copertura delle penali di annullamento del viaggio
• Le bevande, le mance, gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio
• Le escursioni facoltative
• Quota gestione pratica
• Tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”.

Torna su