USA, Coast to Coast

Zion, Bryce, e  Monument Valley –  Agosto 2008

Io sono per gli Indiani Navajos!!!!!!!

Grazie Michele per tutto quello che hai  fatto accompagnandomi nella terra degli Indiani.

Grandi spazi, lunghi percorsi, orizzonte senza fine, praterie deserte ed ogni tanto qualche agglomerato di case di legno e lamiera, forse più baracche che case, con intorno animali allo stato selvaggio, qualche auto o truck mezzo arrugginito e l’immancabile pala a vento per il pozzo.

In queste zone dello Utah ed Arizona il tempo sembra quasi si sia fermato: il progresso, il moderno è arrivato anche qua ma non è stato assorbito  totalmente ed il tempo sembra scorrere più lentamente.

Le signore Navajos che ci hanno servito breakfast e dinner al lodge di Kayenta e di Cameron sono state cortesi, molto brave, pazienti, magari un po’ lente, ma ci hanno trasmesso serenità e saggezza, con la loro flemma nonostante le taglie extra strong.

Bene, bene, bene! Spero di ritornare presto nel grande West magari noleggiando una Harley Davidson.

Saluti cari.

Massimo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su